Inserito il 28 aprile 2009 da Carmine Calabrese in ATTUALITA'
 
 

Cattolica, una vacanza fra mare e colline


Sono dettagli quali la tradizione, l’ospitalità generosa e cordiale, la proposta eno-gastronomica, la presenza di strutture e servizi all’avanguardia a rappresentare al meglio la realtà di Cattolica, regina dell’Adriatico. Quello che un tempo era solo un borgo di pescatori oggi è un’occasione estremamente interessante per una vacanza fra mare e colline. Una proposta intrigante, che ben si adatta alle esigenze delle famiglie, dei bambini, degli anziani e dei giovani. Posta al confine  tra l’Emilia Romagna e le Marche, Cattolica ha saputo rinnovarsi nel tempo, mantenendo inalterate le bellezze del territorio e le tante proposte, che consentono una scopertaa tutto tondo fra cultura, arte,  storia e mistero.Insignita della Bandiera Blu, Cattolica vanta un mare azzurro, una sabbia sottile e dorata, ed un interessante numero di servizi, offerti nel pieno rispetto dell’ambiente. Alloggiare in un hotel a Cattolica, significa immergersi in un ambiente permeato da un’atmosfera piacevole e rilassante, fruendo di un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Accanto alla proposta tipicamente marina, da godersi fra spiaggia, lungomare e porto, Cattolica si svela in tutta la sua bellezza garantendo un soggiorno ricco di cose da vedere. Si parte dall’ambito urbano con gli edifici storici, la Rocca, per passare alle bellissime piazze e alle vie, ricche di mercatini, negozi e locali. Girovagando in città non possono mancare le visite alle tante chiese ricche d’arte e al Teatro e all’Arena della Regina, un interessante palcoscenico anche per la stagione estiva. Chi predilige il verde può immergersi nella natura del Parco della Pace, mentre chi è attratto dalla fauna marina può scoprire 3000 esemplari di 400 specie diverse delle più variegate forme di vita marina del mar Mediterraneo visitando l’Acquario Le Navi. La bellezza di Cattolica non si limita alla costa, di straordinario pregio è anche l’entroterra da scoprire a piccoli sorsi fra borghi, castelli medievali, piccoli agglomerati immersi nel verde e nella pace delle colline. Quello dell’entroterra è un patrimonio ricco di storia, cultura, leggenda e misteri, che è possibile conoscere più da vicino grazie ai tanti itinerari disponibili fra cui scegliere.Lo scorrere delle stagioni a Cattolica è caratterizzato anche dagli eventi che si succedono nei teatri, fra cui spiccano quello della Regina e  lo “Snaporaz”, dove sembrano ancora straordinariamente attuali gli echi felliniani. Il carnet di appuntamenti in città è ricco durante tutte le stagioni dell’anno. Se aprile si chiude con Cattolica in Fiore da maggio sino alla fine dell’anno la cittadina ospiterà un ampio numero di iniziative fra cui a luglio i concerti di Max Pezzali, Alan Parsons, Negramaro e Gianna Nannini.